Basta con i campanilismi: è arrivato il momento delle sinergie. Il brand Liguria deve posizionarsi con più forza sui circuiti esteri, diventare un marchio riconosciuto sotto cui raccogliere tutte le eccellenze, e specificità, della nostra ospitalità.

La vacanza è sempre più esperienziale e noi dobbiamo attrezzarci per dare nuove avventure, percorsi, possibilità al turista. Lo si può fare se, rinunciando a logiche individuali, si fa squadra.

Batteremo su un concetto: identificare territorio e prodotto, quindi renderci sempre e comunque riconoscibili per la qualità: soprattutto nei confronti degli stranieri.

Lascia un commento.