Arnasco

Incontro ad Arnasco con amministratori della valle e cittadinanza. Un’occasione in più per ribadire l’importanza dell’attenzione al territorio. L’Unione dei Comuni, pur in questa fase delicata di gestazione, è un modo nuovo di rappresentare le istanze di persone e territorio: bisogna lavorare affinché i finanziamenti ad ora riservati solo alle Unioni vengano dati anche per l’Unione dei servizi e delle funzioni. Alla gente interessano i servizi, non tanto la modalità con cui vengono erogati; al cittadino interessa avere un interlocutore che ha scelto e che ne rappresenta l’identità. Non è importante la forma, ma il risultato.

Ad Arnasco abbiamo parlato anche di salvaguardia del territorio: occorre consumare meno, e meglio. E’ bene rivisitare e ristrutturare quello che c’è, piuttosto che dimettere. Il tutto deve partire dalla semplificazione e dalla delegificazione del superfluo.

Immancabile il tema della sanità: l’impegno deve essere nell’integrazione tra Santa Corona e Santa Maria Misericordia, con la necessità assoluta di restituire il pronto soccorso ad Albenga. La buona sanità è attuata in un sistema organizzato ed efficace, non necessariamente in un luogo unico. E’ più importante un’estrema attenzione alla geografia, ai bacini d’utenza e alle esigenze dei cittadini che fruiscono dei servizi sanitari.

Lascia un commento.